Seleziona una lingua:
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français
  • Español
  • Русский
[*] default_caption_text
[*] default_caption_text
[*] default_caption_text
[*] default_caption_text
[*] default_caption_text
[*] default_caption_text

Venezia tra Sacro e Profano

Chiese Votive
Chiese Votive
Alla fine dell’epidemia di peste che nel ‘500 causò la morte di circa 60 mila cittadini fu realizzata dall’architetto Andrea Palladio una chiesa votiva dedicata al Santissimo Redentore e da allora ogni anno durante il terzo sabato del mese di luglio, il Doge con il Patriarca insieme a tutta la popolazione andavano in processione e festeggiavano tutta la notte su barche ormeggiate davanti all’isola della Giudecca.
Lo stesso accadde nel ‘600 quando l’allora Doge alla fine della peste del 1631 commissionò Baldassare Longhena di erigere una chiesa votiva dedicata alla Madonna della Salute. Ancora oggi i veneziani vanno in processione alla Salute il 21 Novembre.
Gli Ordini Mendicanti
Gli Ordini Mendicanti
Gli ordini mendicanti hanno sempre avuto una grande importanza in Italia a partire dal ‘200. A Venezia le chiese più importanti legate agli ordini dei mendicanti francescani e domenicani sono la chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari e quella dei SS. Giovanni e Paolo, entrambe splendidi esempi di architettura gotica duecentesca. All’interno della chiesa dei Frari si possono ammirare le pale d’altare di Giovanni Bellini e di Tiziano Vecellio, mentre la chiesa domenicana è sempre stata considerata il pantheon dei Dogi e di altre personalità veneziane importanti che sono stati sepolti al suo interno.
Le Scuole Grandi
Le Scuole Grandi
Dal 1261 vennero create a Venezia le Scuole grandi, confraternite laiche con scopi devozionali e di assistenza. Le Scuole si dividevano in grandi e minori, confraternite di arti e mestieri e in scuole dove si riunivano le comunità straniere che vivevano a Venezia. Le Scuole grandi erano 7 e utilizzavano come sede imponenti edifici decorati al loro interno con dipinti di famosi pittori veneziani come Tintoretto, Vittore Carpaccio o Tiepolo.
I Giardini a Venezia
I Giardini a Venezia
Non tutti sanno che Venezia è conosciuta anche per i suoi oltre 500 giardini di piccole e grandi dimensioni che si nascondono dietro le alte mura lungo i canali e le calli. Il visitatore viene portato alla scoperta di alcuni giardini privati che si trovano all’interno di palazzi storici veneziani.
Palazzi Privati
Palazzi Privati
Avete sempre desiderato vedere cosa si nasconde dietro alle facciate dei palazzi che si vedono lungo il canal grande? Con questo tour è possibile perché vi porteremo a scoprire alcuni palazzi privati e a conoscerne i proprietari, vi racconteremo le curiosità e le leggende che si sono susseguite nei secoli e che ancora caratterizzano i palazzi.
Artigiani a Venezia, alla scoperta di antichi mestieri
Artigiani a Venezia, alla scoperta di antichi mestieri
Gli artigiani di Venezia sono persone uniche e preziose che ancora oggi ci tramandano l’arte degli antichi mestieri che sono stati di fondamentale importanza nella storia della Repubblica veneziana come il mascheraio, il maestro d’ascia che costruisce le gondole, il maestro vetraio, il maestro mosaicista, i tessitori dei panni si seta, il battioro.
Fuori dai percorsi turistici abituali si possono ancora incontrare questi maestri che lavorano con grande dedizione e passione.